Loading

loghi chi siamo 300px base_PdB

 
fai_scuola

Scegli l’Italia

Premio per gli insegnanti che progettano
un’uscita didattica alla ricerca della Grande Bellezza

Scegli l’Italia
… e diventa “Ambasciatore di Bellezza” per i tuoi allievi

La terza edizione del premio si è conclusa:
ad ottobre sveleremo i vincitori.

 

GRAZIE A TUTTI I NUMEROSI INSEGNANTI
CHE HANNO PARTECIPATO.  

Premio

rosa-dei-venti

La bellezza italiana come radice, come matrice culturale che crea valore economico, come opportunità di valore per l’individuo e per la società, come identità competitiva del Paese.
Scopo di questo Premio è avviare un percorso di informazione e di educazione che coinvolga insegnanti, studenti e famiglie e attraverso cui diffondere la cultura della bellezza tipicamente italiana creando consapevolezza intorno alle sue potenzialità quale fulcro di sviluppo per l’Italia.
Vitale, dunque, è il coinvolgimento degli insegnanti ai quali si chiede di diventare “Ambasciatori di Bellezza” presso i propri allievi, progettando un’uscita didattica che rifletta il significato panoramico, multi-tematico della bellezza italiana, che insieme ai tradizionali temi dell’arte e della cultura riguarda argomenti meno immediati, quali la manifattura, la sapienza gastronomica, il valore delle relazioni, il patrimonio immateriale, l’innovazione.

Il premio, alla sua terza edizione, si riferisce all’anno scolastico 2017-2018.

Sarà possibile iscriversi a titolo totalmente gratuito a partire da ottobre 2017.

La Bellezza è sintesi di etica ed estetica.
Eccellenza
La Bellezza è ricerca di armonia.
Equilibrio
La Bellezza è dialogo a più voci.
Molteplicità
La Bellezza è luce che conferisce splendore alle piccole cose.
Quotidianità
La Bellezza è moltiplicatore di relazioni positive.
Relazione
La Bellezza è sviluppo della qualità della vita.
Ingegno
La Bellezza è interpretazione del nuovo.
Innovazione

News

Incontro di formazione gratuito per docenti e dirigenti: Scegli l’Italia. Progettare un’uscita didattica alla ricerca dei mille volti della Bellezza italiana. 

A conclusione della terza edizione di Scegli l’Italia, FAI – Fondo Ambiente Italiano e Fondazione Italia Patria della Bellezza promuovono una giornata di riflessione sul valore dell’uscita didattica come esperienza di scoperta della Grande Bellezza italiana.

Lunedì 22 ottobre 2018 dalle ore 16.30 presso la Palazzina Appiani a Milano, esponenti del mondo didattico, insieme a Cristina Marchini – Responsabile Settore Scuola Educazione FAI – e Giovanni Lanzone – Vice Presidente Fondazione Italia Patria della Bellezza -, dibatteranno sul tema partendo da una precisa domanda: è ancora attuale l’uscita didattica?

La giusta apprensione dei genitori e la reale fatica dei docenti nel farsi carico di enormi responsabilità, sembrerebbero suggerire di abolire questa consuetudine che, se pur richiesta e attesa dagli studenti, comporterebbe più danni che benefici. Quali allora le motivazioni per mantenere viva questa prassi?

I docenti che hanno partecipato al premio Scegli l’Italia hanno saputo mettere in atto strategie innovative per coinvolgere i loro studenti in percorsi di scoperta e conoscenza delle bellezze italiane.

Di tutto ciò si dibatterà il 22 ottobre nel corso di un incontro di formazione per docenti e dirigenti. 
L’incontro è gratuito e riconosciuto come attività di formazione per il personale della scuola; al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione.  
Per iscriverti clicca qui.
Scarica il programma.

——————–

Proclamati i vincitori della terza edizione 

Anche quest’anno la giuria di Scegli l’Italia ha analizzato i numerosi lavori pervenuti, ricchi di testimonianze di meravigliose uscite didattiche alla ricerca della multiforme Grande Bellezza italiana.

Difficile è stata la selezione degli insegnanti vincitori che si sono distinti, ciascuno nella propria categoria (scuola primaria, scuola secondaria di primo grado, scuola secondaria di secondo grado), per aver progettato e realizzato un’uscita didattica originale, multitematica e coinvolgente educando i propri alunni a scorgere la Bellezza non solo nei paesaggi ma anche nelle botteghe, nei processi produttivi eccellenti, negli incontri con le persone, nelle tradizioni.

A loro la giuria ha attribuito un meraviglioso premio: un soggiorno in un luogo d’eccezione, dove poter godere della Bellezza del nostro Paese.

Ecco i vincitori:

SCUOLA PRIMARIA 
Insegnanti
: Anna Rosaria Malatino, 
Giuseppa Ferraro 
Scuola: 
Istituto Comprensivo “Santo Calì” – Scuola Primaria “Pietro Scuderi”  di Linguaglossa (CT)
Progetto di uscita didattica: 
TURISTI PER SCELTA: Lingualossa, il mio paese, un museo a cielo aperto, tra murales, chiese, ville, sculture e case in pietra lavica.
Destinazione premio:
Anna Rosaria Malatino – MELIÁ VILLA CAPRI , Capri
Giuseppa Ferraro –  ALLEGROITALIA TORINO GOLDEN PALACE, Torino

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Insegnanti
: Martina Zampini,  
Lauretta Donati
Scuola
: Istituto Comprensivo “Falcone Borsellino” di Bardolino (VR)
Progetto di uscita didattica
: Willkommen am Gardasee!
Destinazione premio: 
Martina Zampini – GREENPARK TH RESORTS, Tirrenia (PI)
Lauretta Donati – VILLA APPIANI HOTEL IN TREZZO, Trezzo sull’Adda (MI)

SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO
Insegnanti
: Marcello Cammarata, 
Biagio Cutropia
Scuola: 
Istituto Superiore “Don Calogero di Vincenti “di Bisacquino (PA)
Progetto di uscita didattica
: Costruzioni, Ambiente, Territorio
Destinazione 
premio: 
Marcello Cammarata- ALLEGROITALIA OSTUNI AGRITULLI, Ostuni
Biagio Cutropia – GRAND HOTEL SAVOIA, Genova

Complimenti ai vincitori e grazie a tutti i numerosi insegnati che si sono iscritti!

——————–

Definiti i premi destinati agli insegnanti vincitori della terza edizione di Scegli l’Italia 

Capri, Genova, Ostuni, Torino, Trezzo sull’Adda, Pisa.
Queste le località dove gli insegnanti vincitori della terza edizione del premio Scegli l’Italia potranno trascorrere un fine settimana alla scoperta della bellezza italiana.

Ogni insegnante, infatti, potrà usufruire di un voucher (soggiorno di due notti per due persone + rimborso spese di viaggio) abbinato ad una delle località selezionate, che verrà attribuita per sorteggio.

Per i soggiorni si ringrazia:

——————–

Chi siamo

loghi chi siamo 150px altezza_PDB
La Fondazione Italia Patria della Bellezza ha l’obiettivo di promuovere l’Italia nel mondo attraverso la definizione e la comunicazione della sua Identità Competitiva: la Bellezza. La missione della Fondazione è valorizzare la Bellezza del nostro Paese, nella sua accezione più ampia, che comprende la manifattura, il territorio, la cultura e la comunità, trasformando lo straordinario potenziale di questa idea in una risorsa strategica di sviluppo economico e sociale del Paese. In questa grande operazione di rilancio, la Fondazione considera la scuola un ambito primario e il corpo docente un alleato imprescindibile.

www.patriadellabellezza.it

faiesteso

La missione del FAI – Fondo Ambiente Italiano si traduce nel curare in Italia luoghi di speciale bellezza per le generazioni presenti e future e nel promuovere l’educazione, l’amore, la conoscenza e il godimento per l’ambiente, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione, individuando nell’istituzione scolastica un interlocutore privilegiato. Per questo riconosce nel premio Scegli l’Italia, lanciato in collaborazione con Fondazione Italia Patria della Bellezza, uno strumento cruciale per motivare i docenti affinché siano di stimolo per far scoprire ed apprezzare ai giovani le tante bellezze di cui è ricca l’Italia.

www.fondoambiente.it
www.faiscuola.it

Fondazione Italia Patria della Bellezza

via Vigevano, 41 – 20144 Milano
Tel +39 02.58190444
E-mail italia@patriadellabellezza.it
C.F. 97695560157
Iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche della Prefettura di Milano al n. 1432 pag. 5976, vol. 7°

FAI – Fondo Ambiente Italiano©

Via Foldi, 2 – 20135 Milano
Numero Verde 800 501303 | Fax 02 48193631
E-mail: scuola@fondoambiente.it | PEC: 80102030154ri@legalmail.it
P.I. 04358650150 | C.F. 80102030154
Fondazione senza scopo di lucro. Riconosciuta con DPR 941 del 3.12.1975 Reg. Persone Giuridiche Prefettura MI n.86